Barbara Favaro

Barbara Favaro

Se vuoi trovare la tua voce in mezzo a tutte le altre: siediti e scrivi.

In musica le pause/silenzi sono importanti quanto le note/suoni. Così è per la Comunicazione. Quando vogliamo veicolare un pensiero, un concetto, un sentimento, qualsiasi cosa, ci facciamo attenzione anche quando siamo sovrappensiero. I pieni e i vuoti creano le sorprese che ci aiutano a stare attenti. Tutto pieno o tutto vuoto fanno capo a sensazioni […]

Leggi tutto

Per chi usa le parole come mestiere credo sia la lezione più importante da imparare: non servono a nulla in certe circostanze. Per esempio durante una pandemia. Sono i fatti che lasciano il segno, le parole scivolano via ed è giusto che sia così. Quando le parole sono misurate, sono pesate bene, diventano importanti. E […]

Leggi tutto

Come si gestisce lo Storytelling di una pandemia? Con il buonsenso. Che altro modo ci può essere? Esatto. Che altro modo? Che questa pandemia sia stata una sorpresa per tutti e che le sorprese lascino sempre un po’ storditi, è un dato di fatto. Avremmo potuto reagire prima, più in fretta? Avremmo potuto fare meglio? […]

Leggi tutto

Ci sono azioni che, decisamente, lasciano perplessi. Per buongusto e per opportunità. Questa del Moldy Whooper di Burger King mi ha lasciato addosso un disagio che te lo raccomando. Ovvio, ha colto il centro, ma non mi ha invogliato ad avvicinarmi al panino protagonista dell’ADV, anzi. Quindi mi domando: è stata una trovata efficace? Sono […]

Leggi tutto

Lavorare su un Concept richiede dedizione. La dedizione ha origine nel “credere fortemente”.  Se quel credere non è forte non può reggere la dedizione. Un Concept potente solleva tutti (i creativi che ci lavorano, il brand che ne beneficierà e il pubblico che riceverà il messaggio provato gratificazione), trasportando la comunicazione a un livello superiore. […]

Leggi tutto

“Partire è un po’ morire”, recita un noto proverbio. Ma se torni portandoti a casa qualcosa di buono che diventa parte di te e della tua vita, allora sei pronto a rinascere, giusto? Lo ha sottolineato la SAS (compagnia aerea di bandiera Svedese, Danese e Norvegese) con la sua ultima campagna pubblicitaria, osando l’inosabile. Come […]

Leggi tutto

Si viaggia al limite. Tra il “ma-che-diavolo-si-sono-inventati-questi?” e il “simpatico-però!”. In ogni caso, in questo tentativo ci sono dei plus piuttosto interessanti: l’ironia il ritmo il quasi-rap In poche parole, lo guardi e sorridi. La musichetta ti entra in testa e, anziché interferire con il senso del messaggio, rafforza il claim “like a bosch” (che […]

Leggi tutto

Dettagli. Ormai noi siamo abituati a volare alti, a fare salti quantici e aspettarci meraviglie. Pretendiamo questa cosa qui:     Significa che un video come questo ci entra negli occhi, ci entra nella testa e fa precedente imprescindibile. Per fare un parallelo che regga potrei tirare fuori dal cilindro Quentin Tarantino: dopo di lui […]

Leggi tutto