Teatro – “SuMiSuRa” monologhi

Anche questa storia vale la pena di essere raccontata perché RossoValentino è una giovane compagnia teatrale guidata da Lina Coppola (regista e attrice e molto altro ancora) da cui sono stata chiamata per scrivere alcuni monologhi. L’idea era di consegnare ad ognuna delle attrici in scena dei personaggi tagliati su misura per farle entrare in abiti diversi ma comunque familiari per rimandi ed evocazioni.

Ho ascoltato ogni donna, ho cercato di comprendere ogni silenzio e di leggere con rispetto ogni gesto. Era fondamentale entrare in empatia con ognuna di loro per poter creare immagini adatte, accoglienti, che vivessero di parole in grado di modellarsi sui loro visi, sui loro corpi, sulla loro natura. Sono nate Chantal, Gaga, Ildegarda, Aisha, Euderzia, Cri Cri, che insieme fanno una donna sola dai tanti colori.

La regia di Lina ha fatto il resto, creando un’armonia di elementi dove i contorni non sono mai troppo evidenti né troppo saldi. Queste splendide donne hanno dato prova di grande coraggio, tenacia, dedizione, tutte insieme hanno saputo far brillare quelle parole che sulla carta mi sono cadute, non per caso, con buona intenzione. Non è stato facile scrivere mettendo in gioco il mio essere donna, non è stato facile per loro portare in scena donne che non sapevano di essere. Eravamo tutte al sicuro, però, nelle mani di Lina e di questo, e di molto altro ancora, sarò sempre grata. Molto grata.

 

PhotoGallery cortesemente concessa da ©Pierangelo Orizio Photographer