(439) Krapfen

Il krapfen è quella cosa che devi andare in pasticceria a comprare e che devi chiedere rigorosamente alla crema, perché se non ci pensi e ti infilano quello alla marmellata lo devi passare alla tua sorellina e tu resti senza. 

Il krapfen non te lo fai in casa, non verrebbe come quello della pasticceria. Il krapfen non esiste al cioccolato, anche se ami il cioccolato, perché il krapfen alla crema è l’unico krapfen esistente che ti dà gioia.

Il krapfen non lo prendi senza farcitura, perché a quel punto è meglio che ti mangi una ciambella e qui si apre il capitolo sul perché la ciambella con la glassa non si deve neppure prendere in considerazione. Solo con lo zucchero spruzzato sopra e che non sia zucchero a velo! Sul krapfen lo zucchero a velo, invece, è perfetto. Non troppo (o lo si soffia via) e non troppo poco, mi raccomando.

Chiarito questi concetti basilari, è ovvio che se cerchi di farmi cambiare idea rispetto alle opzioni possibili riferite al krapfen (o anche alla ciambella), io – senza colpo ferire – ti rimbalzo perché la tua idea non è neppure contemplata nella mia visione nitidissima, pura e gioiosa di krapfen (o di ciambella). Dovrei cambiare la mia storia, i miei ricordi, farmi sostituire ogni ossa del corpo, bruciarmi ogni papilla gustativa. Impossibile.

Perché il krapfen non è quello che tu conosci, è quello che io conosco. E se, nel pieno rispetto della tua visione, evito di convincerti che il mio krapfen è meglio del tuo è perché so esattamente, ripeto SO ESATTAMENTE, il fastidio disumano che ti provocherei nel perpretare il mio intento – non richiesto – di persuasione.

Indi per cui: se ti dico che voglio un krapfen alla crema puoi metterti in pace il cuore che è quello che avrò. Se sono disponibili soltanto quelli alla marmellata, alla cioccolata, al capuccino, al mascarpone, al dio-sa-solo-che-cosa, allora significa che io non mangerò un krapfen, ma sceglierò una ciambella. Come? Non ci sono le ciambelle senza glassa? Pazienza, ripasso domani.

[dinamica applicabile a qualsiasi cosa che mi riguardi a cui sono devota]

Share
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Pubblicato da